PENSA ALLA TUA ZUCCA

Posted on
Sabato 25 ottobre, dalle ore 10 alle 18 In piazza Matteotti a Modena ALICe Modena (Ass. per la lotta all’ictus cerebrale) torna in piazza con l’ormai tradizionale iniziativa “Pensa alla tua zucca”, per ricordare la X Giornata della lotta contro l’ictus cerebrale che in tutto il mondo si celebra il 29 ottobre.

A Modena, medici e volontari dell’associazione incontreranno i cittadini per parlare dei principali problemi della malattia, distribuire materiale informativo e raccontare le proprie esperienze; nell’occasione, verranno venduti riso e zucche e come è avvenuto l’anno scorso, ai sostenitori di ALICe verrà offerta la ricetta per il risotto alla zucca del famoso chef modenese Massimo Bottura.

Quest’anno la World Stroke Organization, l’organizzazione mondiale della lotta all’ictus, ha dedicato la giornata alle donne: “Le Donne, su cui grava l’onere dell’assistenza ai malati cronici, sono a rischio ICTUS più degli uomini: aiutiamole a prevenirlo”. “Anche ALICe Modena è molto sensibile al problema delle donne che, nella maggior parte dei casi, sono coloro che offrono l’assistenza ai famigliari colpiti da ictus” dice la presidente Renata Ferrari.

“Per questo abbiamo deciso di organizzare incontri di un gruppo di auto mutuo aiuto, coordinati da un professionista psicologo, a sostegno dei care givers, per dare loro l’opportunità di conoscersi, confrontarsi e individuare modalità costruttive per fronteggiare momenti di disagio.. Il ricavato dell’iniziativa di sabato “Pensa…alla tua zucca” servirà proprio a finanziare il gruppo di auto mutuo aiuto, al quale potranno partecipare a titolo gratuito tutti coloro che desiderano avere una occasione di sostegno, per migliorare il loro benessere e quello dei loro famigliari.

Altre sono state le iniziative di ALICe Modena organizzate in queste settimane per sensibilizzare la popolazione sui vari problemi dell’ictus.

– Lunedì 29 settembre, in occasione della festa di San Michele Arcangelo, patrono della Polizia, ALICe MO e la Questura di Modena hanno realizzato una giornata di prevenzione dell’ictus, destinata ai propri dipendenti e ai loro famigliari.

– La prossima settimana ALICe Modena donerà alla Medicina Riabilitativa degli Ospedali di Mirandola e Carpi un 3D TUTOR, come segno di solidarietà per le popolazioni duramente colpite dal terremoto del maggio 2012. Lo strumento consiste in un sistema wireless per il motion feedback che può essere posizionato sul capo, sul tronco e sugli arti inferiori o superiori per il trattamento riabilitativo del distretto prescelto.

– Infine si ricorda la partecipazione attiva dei volontari al progetto EROI, una campagna finanziata dalla regione Emilia Romagna, realizzata per aumentare le conoscenze dei sintomi dell’ictus e soprattutto a far comprendere l’importanza di chiamare tempestivamente il 118, per ricevere in ospedale il trattamento ottimale e ridurre in tal modo mortalità e disabilità.