LA PROPOSTA DI VOLONTARIATO DI PORTA APERTA AI CONSIGLIERI COMUNALI

Posted on
L’associazione di volontariato Porta Aperta di Modena, che dal 1978 opera sul territorio modenese a favore delle persone senza dimora e che versano in condizioni economiche, sociali e sanitarie precarie, con una lettera inviata alcuni giorni fa, propone ai consiglieri comunali neo eletti o confermati di svolgere attività di volontariato presso il centro di accoglienza.

Senza sovrapporsi o sostituirsi alle prerogative degli enti locali, Porta Aperta si è chiesta che contributo dare per riavvicinare la politica ai problemi concreti dei cittadini.

La risposta è stata semplice: un’associazione di volontariato offre a tutti la possibilità di fare volontariato e quindi anche ai consiglieri comunali.

Porta Aperta chiede ai Presidenti dei Consigli comunali di contribuire alla diffusione di questo appello presso i consiglieri, affinché intraprendano un’esperienza di volontariato di elevato valore simbolico oltre che pratico: l’ambito proposto, infatti, è la mensa di Porta Aperta, l’unico servizio presente sul nostro territorio che offre un pasto gratuito,completo e caldo tutti i giorni.

“A settembre verrà stilato il programma del servizio mensa per il 2015. Siamo fiduciosi – afferma il direttore di Porta Aperta Giorgio Bonini – di avere l’adesione di numerosi gruppi di consiglieri dei diversi Consigli Comunali a partire da quello del capoluogo”.

Per adesioni e informazioni: 345 701 4504 infoapa@porta-aperta.org