LA PROPOSTA DI VOLONTARIATO DI PORTA APERTA AI CONSIGLIERI COMUNALI

Posted on

L’associazione di volontariato Porta Aperta di Modena, che dal 1978 opera sul territorio modenese a favore delle persone senza dimora e che versano in condizioni economiche, sociali e sanitarie precarie, con una lettera inviata alcuni giorni fa, propone ai consiglieri comunali neo eletti o confermati di svolgere attività di volontariato presso il centro di accoglienza. Senza sovrapporsi o sostituirsi alle prerogative degli enti locali, Porta Aperta si è chiesta che contributo dare per riavvicinare la politica ai problemi concreti dei cittadini. La risposta è stata semplice: un’associazione di volontariato offre a tutti la possibilità di fare volontariato e quindi anche

UN CUORE PER LA VITA DONA UN DEFIBRILLATORE ALLA CROCE BLU DI CONCORDIA E SAN POSSIDONIO

Posted on

Un augurio affettuoso e un regalo speciale per la Croce Blu di Concordia e San Possidonio che il 6 luglio 2014 ha compiuto 20 anni: i soci e i sostenitori della neonata associazione Un cuore per la vita si sono uniti dimostrando una grande carica di sensibilità, promuovendo una raccolta fondi per l’acquisto di un defibrillatore che è stato donato in occasione della cerimonia pubblica per i festeggiamenti della Croce Blu “Un pensiero affettuoso e riconoscente va a tutti i vostri volontari che in questi 20 anni hanno prestato il loro servizio e a tutti coloro che con passione e

CARCERE: PRIMO BILANCIO DEL PROGETTO ACERO

Posted on

Ben 109 inserimenti lavorativi – anziché i 90 originariamente previsti – nel corso del 2013, che hanno coinvolto detenuti in esecuzione penale esterna. Per quanto riguarda l’accoglienza, invece, da febbraio dello scorso anno al 30 giugno 2014, sono state 90 le persone (di cui 62 provenienti da istituti penitenziari e 28 già in misura alternativa) inserite in apposite comunità. E’ un primo bilancio del progetto “Acero”, illustrato dall’assessore alle Politiche sociali Teresa Marzocchi durante la Commissione regionale Area penale adulti. “Acero – Accoglienza e Lavoro”, avviato grazie al finanziamento da parte di Cassa Ammende di un progetto sperimentale presentato dalla