L’INCONTRO DELLA RETE DELLA ASSOCIAZIONI MODENESI DI COOPERAZIONE INTERNAZIONALE CON I CANDIDATI A SINDACO

Posted on
La presenza del volontariato internazionale nella nostra provincia è testimoniata da un elevato numero di associazioni, 127 per la precisione, distribuite su 32 comuni e operanti in oltre 68 Paesi del Sud del Mondo. Di queste associazioni circa una sessantina hanno sede a Modena e contano oltre un migliaio di volontari, un patrimonio importante di solidarietà e di impegno civile, di raro riscontro sul territorio nazionale.

La Rete delle Associazioni modenesi di Cooperazione Internazionale è un insieme informale ed eterogeneo, costituito in massima parte da associazioni medio-piccole, attive in tutti i settori della cooperazione, alcune con esperienze pluridecennali, altre nate da poco tempo, come ad esempio quelle a sostegno dell’emergenza siriana.

Il Comune di Modena da numerosi anni gioca un importantissimo ruolo di stimolo e accompagnamento alla collaborazione, alla crescita, all’azione di rete e alla cooperazione con le comunità di immigrati e insieme a Provincia e Fondazione Cassa di Risparmio di Modena sostiene il mondo della cooperazione attraverso diverse iniziative, di cui la più importante è stata il Bando Fon.Te.

A seguito sia della cessazione delle misure locali di sostegno che del forte calo degli aiuti da parte dei singoli cittadini, il presente e il futuro della cooperazione internazionale sono estremamente incerti ed è per questo che le associazioni modenesi hanno ascoltato con grande interesse le opinioni dei candidati alle elezioni amministrative 2014 che la scorsa settimana si sono confrontati a Modena presso la Sala Ulivi sui temi della cooperazione internazionale, reperimento dei finanziamenti e reperimento di nuove sedi per le associazioni che attualmente ne sono sprovviste

Clicca qui per consultare il report dell’incontro di giovedì 15 maggio 2014