VOLONTARIATO: EMILIA ROMAGNA, VIA LIBERA A PROGETTO DI LEGGE PER LA SEMPLIFICAZIONE

Posted on
Un progetto di legge sulla semplificazione e l’istituzione, l’ultimo sabato di settembre, della ‘Giornata del cittadino solidale’. Sono le novità approvate lo scorso 23 aprile, con specifica delibera, dalla giunta della Regione Emilia Romagna, in fatto di volontariato, associazionismo di promozione sociale e servizio civile.

“La ‘Giornata del cittadino solidale’ – spiega l’assessore alle Politiche sociali della Regione Teresa Marzocchi– vuole essere un’occasione per far conoscere le tante esperienze già in atto, ma soprattutto per incentivare una nuova stagione della gratuità, della partecipazione al servizio della collettività”. In particolare, per quanto riguarda il servizio civile, “facilitare la partecipazione a quest’esperienza così preziosa – sottolinea l’assessore – significa anche intercettare i giovani che non portano a termine il diritto-dovere all’istruzione e formazione, e anche quelli che hanno più difficoltà ad accedere al servizio stesso”. “In quest’ottica – conclude Marzocchi -si pone la possibilità di coinvolgere soggetti, pubblici e privati, nel finanziamento di un apposito Fondo regionale del servizio civile, in modo da aumentare il numero di giovani da avviare a quest’esperienza”. Il tutto con registri più snelli e moderni, gestiti per via informatica.

– clicca qui per approfondire sulla Giornata del cittadino solidale

– clicca qui per aprrofondire sull’allargamento, a più giovani, del servizio civile

– clicca qui per approfondire sulle semplificazioni per odv e aps