LEGGE CONTRO IL GIOCO D’AZZARDO: OBIETTIVO FIRME SUPERATO

Posted on
Sono state 27mila le firme raccolte nella sola Emilia Romagna -di cui 1500 a Modena- per la promozione della legge di iniziativa popolare contro il gioco d’azzardo, promossa da Anci e Legautonomie in adesione al Manifesto dei Sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo. Intanto mercoledì 16 aprile a Carpi arriva Fate il no0stro gioco, uno spettacolo rivolto ai ragazzi che usa la matematica per spiegare come al gioco il banco vinca sempre.

Si è concluso il 9 aprile a Roma, con la consegna alla Corte di Cassazione e un incontro con la presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini, il percorso di raccolta delle firme per la legge di iniziativa popolare contro il gioco d’azzardo, promossa da Anci e Legautonomie in adesione al Manifesto dei Sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo. Nella delegazione anche l’assessore allo Sviluppo economico del Comune di Modena Stefano Prampolini.

L’obiettivo nazionale dell’iniziativa, che è partita il 9 ottobre 2013 coinvolgendo 600 Comuni da nord a sud della Penisola tra i quali Modena, era quello di raccogliere 50mila firme. Obiettivo abbondantemente superato: sono state infatti raccolte più di 81mila firme, 27mila delle quali in Emilia Romagna, che ne comprendono 1500 da Modena e provincia.

I sindaci che hanno aderito al Manifesto per la legalità contro il gioco d’azzardo chiedono una nuova legge nazionale, fondata sulla riduzione dell’offerta e il contenimento dell’accesso, con adeguata informazione e attività di prevenzione e cura; chiedono leggi regionali in cui siano esplicitati i compiti e gli impegni per la cura dei giocatori patologici, per la prevenzione dai rischi del gioco d’azzardo, per il sostegno alle azioni degli Enti locali. Chiedono, infine,  che sia consentito il potere di ordinanza dei sindaci per definire l’orario di apertura delle sale gioco e per stabilire le distanze dai luoghi sensibili, e sia richiesto ai Comuni e alle Autonomie locali il parere preventivo e vincolante per l’installazione dei giochi d’azzardo.

E proprio in tema di gioco d’azzardo e di prevenzione nei confronti dei ragazzi arriva a Carpi mercoledì 16 aprile “Fate il nostro gioco”, una conferenza-spettacolo sull’azzardo e la possibilità. Clicca qui per saperne di più.