IL FORUM DEL TERZO SETTORE SI STRUTTURA ANCHE NEL DISTRETTO DELL’UNIONE TERRE D’ARGINE E PRESENTA L’ESPERIENZA INNOVATIVA DI UN PROGETTO DI COMUNITÀ

Posted on
“I progetti di Comunità nella ricostruzione post-sisma, il case history del Centro Servizi Polivalente Val di Non a Rovereto di Novi”. Questo il titolo dell’appuntamento in programma Giovedì 27 Marzo dalle ore 20.30 presso la Casa del Volontariato di Carpi via Peruzzi 22.

Si calcola che nei soli primi nove mesi di emergenza sisma seguiti alle scosse del 20 e del 29 maggio siano stati 21000 i Volontari impegnati per un totale di 200mila giornate di lavoro. Il gran cuore dei volontari è poi proseguito, come afferma Albano Dugoni Portavoce del Forum Provinciale del Terzo Settore, ed oggi ,accanto ai tanti problemi ancora da risolvere, possiamo raccogliere e raccontare, la realizzazione di progetti straordinari. Frutto di un grande lavoro collettivo,forieri di esperienze innovative nelle comunità e nella produzione di beni pubblici.

Uno di questi progetti,prosegue il Portavoce è sicuramente quello che riguarda tutto il percorso,fino alla sua realizzazione materiale del Centro Servizi Polivalente Val di Non a Rovereto di Novi a cui il Forum Provinciale del Terzo Settore  dedica questa serata di conoscenza ed approfondimento partendo dall’ascolto della voce di alcuni protagonisti

“Un’intera valle ha capito il nostro sforzo…” così Maurizio Bacchelli Presidente dell’Onlus “Tutti insieme a Rovereto e S.Antonio” parla dell’incontro con gli Artigiani della Val di Non, più di 120 Volontari, che per 4 mesi ininterrotti hanno messo mani e cuore sull’inferno delle macerie. Contribuendo nello sforzo di realizzare,in tempi rapidi,un edificio a destinazione pubblica,senza contributi pubblici,senza copertura economica. “Senza tante parole e senza tanto mostrarsi, scrive Luisa TurciSindaco di Novi, come succede quando la solidarietà si coniuga al volontariato,all’impegno ed all’aiuto sincero……”.

Così oggi a Rovereto non c’è soltanto una struttura polifunzionale importantissima c’è ben altro, ci sono due Comunità afferma Paolo Forno sindaco di Coredo (Val di Non) legate indissolubilmente da questa incredibile esperienza”

Tenacia, determinazione, compattezza delle persone e delle loro relazioni  sono gli elementi che  hanno amalgamato le “passioni grige” (onestà,onore,far bene il proprio lavoro…..) di chi ha reso possibile questa impresa. Il risultato finale,conclude Dugoni è che semplici mattoni si trasformano in pietre angolari su cui si genera capitale sociale  per  le future generazioni,per la comunità ed il territorio :perché è  sempre possibile risollevarsi anche dagli eventi più disastrosi.

Intanto il Forum prosegue la propria azione di presenza e radicamento nei distretti della provincia. Emilio Bigi Presidente della Cooperativa Sociale Coopernico di Soliera e Carlo Fontanesi Presidente della Consulta del Volontariato di Carpi sono stati indicati dal Forum Provinciale del Terzo Settore come  rappresentanti del coordinamento distrettuale delle Organizzazioni aderenti al Forum  che operano  nel Distretto dell’Unione Terre D’Argine.

L’obiettivo del coordinamento distrettuale del Forum è quello di favorire  una sempre maggiore comprensione ed espressione di interessi,valori,mission del Terzo Settore nei rapporti con le comunità in cui si opera,con il mercato,con le istituzioni ed enti locali che realizzano le politiche sul territorio .

Con il radicamento nei distretti della nostra provincia, il Forum del Terzo Settore si propone come soggetto di sistema che mette in campo il proprio patrimonio di idee, relazioni ed innovazione non in una logica competitiva ma in una più moderna e virtuosa di creazione di valore condiviso.

Programma
Inizio Lavori  ore 20.30 – Emilio Bigi Forum Terzo Settore

Centro Servizi Polivalente Val di Non una Storia di Solidarietà ed Amicizia
Interventi di Maurizio Bacchelli,Sandro Franzoso, Venanzio Malavolta, Marco Rizzardi
Tutti Insieme a Rovereto e S.Antonio Onlus

Giuseppe Schena Presidente Unione Terre D’Argine

Le voci dei volontari ….analisi dell’esperienza di “Bisogno e dono” in un evento di calamità naturale
Laura Groppi dell’Osservatorio Regionale del Volontariato

La Rete del Terzo Settore Modenese nell’emergenza Terremoto e nella ricostruzione.
Angelo Morselli del Centro servizi Volontariato di Modena

Conclusioni
Palma Costi Presidente Assemblea Legislativa Regionale Emilia Romagna

Conduce Chiara Tassi, Giornalista Radio Bruno