PER UN’INTEGRAZIONE POSSIBILE

Posted on
Anche quest’anno la Fondazione Migrantes ha elaborato il rapporto dedicato all’immigrazione nel nostro Paese, indagine arrivata alla 23esima edizione, presentata la scorsa settimana a Vignola nel corso di un’iniziativa organizzata da CNA, Arcidiocesi di Modena-Nonantola, Caritas Diocesana Modenese con il contributo del Comune di Vignola, dell’Università di Modena e Reggio Emilia, dell’Associazione Servizi per il Volontariato di Modena e del Forum Provinciale Terzo Settore.

La presentazione del rapporto è stata l’occasione per avviare un dibattito sul ruolo dell’immigrazione in Italia e nel territorio modenese in particolare, un fenomeno che deve essere analizzato nei suoi molteplici aspetti per favorire un percorso virtuoso d’integrazione.

Un’integrazione che può e deve essere possibile.

A questo proposito, si richiama il complesso progetto per l’Isola di Lampedusa elaborato da Caritas Italiana, dalla Fondazione Migrantes e dalla Caritas diocesana di Agrigento posto in essere all’indomani della tragedia dello scorso ottobre.

Il 1 febbraio è stato inaugurato il Centro Operativo Caritas-Migrantes ed è stata presentata la road map che porterà alla creazione sull’Isola di due centri.

La presenza di Caritas e Migrantes a Lampedusa vuole essere garanzia di continuità e vicinanza alla comunità lampedusana e a tutti coloro che a vario titolo arrivano su quest’isola a partire dai migranti.

Il Centro Operativo sarà, quindi, un punto di riferimento per l’intera popolazione e per le realtà istituzionali e di terzo settore impegnate nell’accoglienza.

Si tratta di un presidio operativo stabile coordinato da Caritas Italiana insieme alla Fondazione Migrantes e alla Caritas agrigentina, che consentirà ad una équipe formata da operatori e volontari di tutte le Caritas diocesane e Migrantes d’Italia di garantire un servizio di sostegno ai migranti e di supporto volontario alla macchina istituzionale dell’accoglienza oltreché di contrasto alle povertà e marginalità sociali presenti sull’isola.

La rete Caritas e la Fondazione Migrantes con questi gesti concreti rilanciano con forza la necessità di un approccio globale al tema dell’immigrazione e dell’asilo, auspicando anche ad una revisione normativa radicale e concreta verso un sistema più dignitoso e richiamando le istituzioni al loro ruolo di garanti dell’applicazione della legalità e dei diritti umani.

Clicca qui per maggiori informazioni sul Rapporto Immigrazione 2013