MODENA: UN PROGETTO DI CO-ABITAZIONE PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI AFFETTI DA DEMENZA

Posted on

Un progetto promosso da un gruppo di associazioni di volontariato modenesi (Associazione G.P. Vecchi, Auser Modena, Alice, Anteas, Ancescao) coordinato dal Centro Servizi per il Volontariato di Modena, in collaborazione con Comune di Modena e Ausl, che in forma sperimentale si realizzerà in un grande appartamento che il Comune di Modena ha messo a disposizione in via Matilde di Canossa e ospiterà 4 anziani con demenza. Obiettivo principale è fare sì che la vita all’interno dell’appartamento abbia i ritmi e le caratteristiche della vita domestica, arricchita però dai benefici della socializzazione e dalla presenza degli affetti più cari. All’interno della casa,

SAN FELICE: CERCASI FAMIGLIE PER OSPITARE I BAMBINI DI CHERNOBYL

Posted on

Il Comitato di accoglienza dei bambini di Chernobyl della Bassa modenese, che ricomprende l’area di San Felice e comuni limitrofi, lancia un appello: per i mesi di luglio e agosto si cercano dieci, quindici famiglie disposte ad ospitare i bambini per l’estate Per anni il Comitato si è distinto per la capacità di ospitare la comunità più grande dei minori che vivono nell’area colpita dal disastro nucleare, ma tra il terremoto e la crisi economica le difficoltà si fanno sentire anche per questa esperienza di solidarietà. A causa del terremoto e della crisi economica infatti molte famiglie della zona, come spiega la