TERREMOTO: IO NON RISCHIO!

Decine di volontari sabato 28 e domenica 29 settembre saranno impegnati in piazza Torre a Modena, come in oltre 200 piazze d’Italia, a distribuire materiale informativo e sensibilizzare i cittadini sulla prevenzione del rischio sismico.

L’iniziativa si svolge nell’ambito della campagna nazionale “Terremoto – Io non rischio” promossa dal Dipartimento della Protezione civile e dall’Anpas-Associazione nazionale delle pubbliche assistenze, in collaborazione con l’Ingv-Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia e con ReLuis-Consorzio della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica e in accordo con le Regioni e i Comuni interessati, tra i quali quello di Modena.

Lo stand organizzato da Anpas-Croce Blu, nel quale saranno impegnati una trentina di volontari, infatti, ha il supporto del gruppo comunale di Protezione civile con l’obiettivo “di promuovere una cultura della prevenzione del rischio sismico e formare un volontariato sempre più consapevole e specializzato” sottolinea l’assessore comunale all’Ambiente e alla Protezione civile Simona Arletti ricordando che il gruppo modenese può contare su circa 400 volontari, il 30 per cento donne, e che la formazione, soprattutto nell’ultimo anno con una trentina di nuovi volontari, ha avuto un’attenzione particolare proprio per questi temi.

“I volontari – spiega Arletti – sono in grado di fornire informazioni puntuali ai cittadini rispetto agli accorgimenti da attuare per minimizzare gli effetti di un evento sismico sulla propria abitazione e su come comportarsi in caso di calamità con anche l’illustrazione dei punti di raccolta per la popolazione presenti in città”. Allo stand sono previste anche attività per i bambini, mentre rappresentanti delle comunità straniere, tra i quali componenti dell’associazione Donne nel mondo, saranno in grado di sensibilizzare anche cittadini provenienti da altri Paesi.

Materiali informativi della campagna sono disponibili sul sito www.iononrischio.it