COABITAT. UN PROGETTO PER ABITARE INSIEME

Posted on
L’associazione CoAbitat cerca famiglie interessate a sperimentare nuove forme abitative, secondo i principi del cohousing (in Italia chiamato anche «vicinato elettivo»). Il cohousing prevede la realizzazione di interventi abitativi che affiancano ad appartamenti privati ampi spazi comuni, secondo un modello improntato alla collaborazione, alla condivisione e alla sostenibilità economica ed ecologica. Nato in Danimarca e diffuso ora in tutto il mondo, il cohousing sta crescendo anche nel nostro paese.Sabato 13 luglio un incontro a Modena.

Il Comune di Modena sostiene una sperimentazione di un modello abitativo di cohousing attraverso un bando pubblicato recentemente, che prevede la concessione del diritto di superficie,  per 99 anni rinnovabili, di un’area di circa 3.000 metri quadrati in via Pergolesi.

Il bando si rivolge in primo luogo a gruppi di cittadini organizzati. Con l’intenzione di aderire a questa proposta, l’associazione CoAbitat intende dar vita a Modena a un progetto di cohousing centrato sui bambini, i loro bisogni e le necessità delle loro famiglie. Partita alla fine del 2011, l’associazione riunisce diverse famiglie, quasi tutte con bambini piccoli, intorno all’idea di provare a rispondere in modo collettivo, partecipato e «dal basso» ai crescenti e insoddisfatti bisogni di welfare, nonché alle esigenze quotidiane, ancor più in una fase di crisi economica e dello stato sociale come quella attuale.
La casa appare come il luogo principale della sperimentazione: accanto a piccoli appartamenti, ci si propone di realizzare grandi spazi comuni (in particolare un ampio spazio per i bambini) per favorire la socialità e la collaborazione, non solo tra residenti ma con tutta la città.

CoAbitat è alla ricerca di nuove famiglie che si uniscano al progetto. Per approfondire questi temi, l’associazione invita tutti gli interessati per un incontro pubblico dal titolo “CoAbitat. Un progetto per abitare insieme”, sabato 13 luglio alle 17, presso lo spazio del Millybar all’interno del Parco Enzo Ferrari.
Sarà l’occasione per presentare il lavoro dell’associazione, discutere del bando comunale attualmente aperto e incontrare alcuni membri dell’associazione CoAbitat.
Per maggiori informazioni: associazionecoabitat@gmail.com