SELEZIONATE LE 24 ASSOCIAZIONI DI PERCORSI DI CITTADINANZA

Posted on
Hanno finalmente un nome e un cognome i protagonisti della nuova edizione della newsletter di Percorsi di cittadinanza che l’Assemblea legislativa da ormai qualche anno rivolge al Terzo settore regionale.

Dopo attenta valutazione, il 6 giugno scorso una Commissione interna ha infatti selezionato le 24 realtà che nei prossimi mesi concorreranno alla produzione di altri sei numeri della newsletter. Una newsletter che quest’anno avrà come filo conduttore il tema della cura e che da quest’anno cambia nome diventando Percorsi-news.

Si occuperanno di cura delle infanzie Circi – Centro di Iniziativa e Ricerca sulla Condizione dell’Infanzia – di Ferrara, associazione Dinamica di Forlì, Casina dei bimbi di Reggio Emilia e L’Accoglienza di Forlì. Parleranno di cura delle adolescenze Itaca di Rimini, Coordinamento Volontariato Lame di Bologna, Fondazione San Giuseppe per l’Aiuto Materno e Infantile di Rimini ed Eureka di Piacenza. La cura delle famiglie sarà affidata a Compagnia In… stabile di Parma, cooperativa sociale “Paolo Babini” di Forlì, Consorzio Solidarietà Sociale di Forlì-Cesena e associazione Africa e Mediterraneo di Bologna. Tratteranno il tema della cura degli Altri quando scontano una pena associazione Terra Verde Onlus di Bologna, Volontari Penitenziari Per Ricominciare di Parma, Il Poggeschi per il carcere di Bologna e Oltre il muro di Piacenza. Saranno impegnati sul tema della cura degli Altri quando vengono da lontano, Consorzio Indaco di Bologna, cooperativa sociale “Il mantello” – Carpi (Modena), Via Libera Onlus di Bologna e Porta Aperta di Modena. Ad affrontare il tema della cura degli Altri quando appaiono diversi saranno infinecCooperativa Accaparlante di Bologna, Scacco Matto di Porto Maggiore (Ferrara), cooperativa sociale Unicoop di Piacenza e Zora Cooperativa sociale di Reggio Emilia.

Ad affiancare le 24 protagoniste, oltre alla redazione di Percorsi di cittadinanza, vi sarà anche la redazione di Bandieragialla che fornirà alle partecipanti al progetto strumenti e nozioni per fare un’informazione sempre più qualificata. Vero elemento di novità la possibilità per le associazioni selezionate di partecipare a momenti di riflessione, approfondimento e formazione fra pari con l’intento di favorire una cultura dell’integrazione e della tutela dei diritti della persona. Il primo di questi incontri di formazione si terrà, il 28 giugno prossimo in occasione della presentazione del progetto, sarà dedicato alla scrittura giornalistica sul web.

Per altre informazioni
tel. 051/527.53.52
percorsidicittadinanza@regione.emilia-romagna.it