A MODENA OLTRE 800 NUOVE CITTADINANZE IN MENO DI TRE ANNI

Posted on
Sono in costante aumento i cittadini stranieri residenti nel Comune di Modena che acquistano la cittadinanza italiana davanti al sindaco. Sono stati complessivamente 258 nel 2011, 421 l’anno successivo ed erano già 371 nei primi cinque mesi del 2013. Sabato 15 giugno, se ne sono aggiunti altri sei.

La cerimonia di conferimento delle cittadinanze, che rappresenta un appuntamento consueto nella vita amministrativa modenese, si è svolta nella sala di Rappresentanza del Municipio. Meno consueto che tra i nuovi cittadini italiani ci fosse anche un giocatore diciassettenne della formazione Primavera del Modena Calcio, Frederick Ofosu Sekyere, che ha automaticamente acquistato la cittadinanza in seguito al giuramento del padre, ghanese da oltre dieci anni in Italia con permesso di soggiorno. Frederick potrà ora andare all’estero con la sua squadra, che è in procinto di partire per la Spagna.

Davanti al sindaco Giorgio Pighi ha giurato di essere fedele alla Repubblica e di osservare la Costituzione italiana anche un cittadino marocchino, anch’egli da oltre dieci anni in Italia. Hanno inoltre acquisito la cittadinanza, senza dover prestare alcun giuramento, ma attraverso una dichiarazione come prevede la legge, quattro giovani, tre di origine ghanese (tra cui la sorella di Frederick) e una ragazza serba, nati nel nostro Paese dove hanno risieduto in modo continuativo, che essendo tra il 18esimo e il 19esimo anno ne hanno fatto richiesta al sindaco.

A loro, tutti studenti di istituti superiori della città, sono andati, in modo particolare, gli auguri di Pighi che ai nuovi cittadini ha consegnato una copia della Costituzione spiegata ai ragazzi.
Complessivamente, negli ultimi tre anni sono stati 804 gli stranieri che hanno acquisito la cittadinanza italiana.