MAGGIO, IL MESE DELL’EUROPA TRA DIRITTI E OPPORTUNITÀ

Posted on
Oggi, venerdì 3 maggio, inaugura la mostra fotografica alla Galleria di piazza Grande, poi tante iniziative rivolto in particolare ai giovani nell’Anno europeo dei cittadini

Un viaggio per immagini, con le fotografie realizzate dai modenesi nei loro soggiorni all’estero, apre idealmente venerdì 3 maggio, alle 18, con l’inaugurazione alla Galleria Europa di piazza Grande della mostra “L’Europa nel cassetto”, il mese dedicato all’Unione europea che propone incontri e occasioni di approfondimento sulle opportunità che offre l’Ue, in particolare rivolte ai giovani, e una seduta straordinaria del Consiglio comunale lunedì 20 maggio.

La mostra rimarrà aperta fino al 18 maggio dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e martedì e giovedì dalle 15 alle 17.30. Apertura straordinaria sabato 18 maggio dalle 18 alle 24, in occasione della Notte europea dei Musei. Presso questa sede saranno visibili anche gli scatti pervenuti via Instagram. L’iniziativa è stata realizzata nell’ambito del progetto teatrale di Emilia Romagna Teatro “Il Ratto d’Europa”, con la collaborazione di Europe Direct-Progetto Europa, Gazzetta di Modena, Ipermercato E. Leclerc-Conad – Centro Commerciale La Rotonda, Fondazione Fotografia, Galleria civica di Modena, Going to Europe.

Altre due mostre sono allestite al ridotto del Teatro Storchi e al centro commerciale La Rotonda. “L’Europa nel cassetto” non è però soltanto una mostra fotografica, ma anche un concorso. I visitatori degli spazi espositivi e il pubblico della rete sceglieranno tre vincitori che si aggiudicheranno rispettivamente una macchina fotografica digitale reflex (1° premio) e un abbonamento alla stagione 2013-14 del Teatro Storchi (2° e 3° premio). Il pubblico potrà votare la foto preferita nei tre locali adibiti alla mostra per l’intera durata dell’esposizione nonché online sul sito www.ilrattodeuropa.it

La Giornata dell’Europa, che ricorre il 9 maggio, quest’anno assume un carattere particolare visto che si svolge nell’Anno europeo dei cittadini indetto proprio per fare toccare con mano quanta strada sia stata fatta da quel 9 maggio del 1950 in cui il ministro degli esteri francese Robert Schuman propose di dare vita a una istituzione europea sopranazionale alla quale affidare la gestione del carbone e dell’acciaio, materie prime indispensabili alla ripresa del continente europeo appena uscito dalla Seconda guerra mondiale.

“Oggi Europa – commenta l’assessore comunale Simona Arletti – significa la possibilità di viaggiare, soggiornare e lavorare liberamente in ognuno dei 27 Paesi membri (diventeranno 28 dal 1 luglio con l’ingresso della Croazia); votare ed essere eletti al Parlamento europeo e alle elezioni comunali nello Stato in cui si risiede; avere il diritto di rivolgersi al Parlamento europeo con petizioni e proposte legislative. E poi la libera circolazione di beni e servizi, la protezione dei consumatori e della salute pubblica, la parità di opportunità e le protezioni sociali”.

Non è un caso, quindi, che lo slogan scelto dalla Ue per la Festa del 9 maggio sia: “E’ in gioco l’Europa, sei in gioco tu”. Per quel giorno il centro Europe Direct organizza alla Galleria Europa, alle 9, l’incontro “Conosciamo l’Unione europea” rivolto agli studenti delle scuole medie. Altri appuntamenti sono previsti in ambito sportivo e culturale, mentre tra il 25 maggio e il 2 giugno si svolge la sesta edizione della Settimana europea dei giovani con incontri dedicati in particolare ai programmi di mobilità per studio e lavoro, che avranno luogo anche in diversi Comuni della provincia nell’ambito della rete modenapuntoeu, coordinata dal Comune di Modena per favorire la partecipazione dei cittadini e dei territori alle opportunità europee.

Il calendario completo delle iniziative modenesi di tutto il mese di maggio si può consultare in line: http://europedirect.comune.modena.it.