DALLA MILANO-SANREMO A MEDOLLA: I CICLISTI PER LA SCUOLA TERREMOTATA

Posted on
Torna in occasione della Milano-Sanremo la tradizionale asta promossa dai ciclisti professionisti. Quest’anno a beneficiare della raccolta fondi sarà l’associazione Rock No War, impegnata nella costruzione del Polo Scolastico dell’Infanzia per bambini da 0 a 6 anni a Medolla, comune devastato dal terremoto.

Dopo la raccolta fondi a favore delle zone colpite dal terribile sisma in Giappone e dalla tragica alluvione in Liguria, quest’anno i campioni dei più importanti team doneranno le loro maglie ufficiali a sostegno del progetto portato avanti dall’associazione onlus Rock No War! che prevede la costruzione del Polo Scolastico dell’Infanzia per bambini da 0 a 6 anni, sul territorio del comune di Medolla (MO), devastato dal terremoto dello scorso maggio in Emilia e la cui inaugurazione è prevista per il giorno 23 marzo.

I costi di realizzazione dell’opera (visibile collegandosi al sito www.rocknowar.it) ammontano a circa 2.200.000 euro, che non sono ancora stati interamente coperti, nonostante siano già giunte le offerte di circa 500 donatori tra privati, aziende ed enti. Per questo un’iniziativa come l’asta delle maglie dei campioni del ciclismo sarà di grande aiuto.

L’asta sarà attiva sul sito www.all1sport.com fino a domenica 24 marzo e per gli appassionati di ciclismo l’opportunità è di quelle da non perdere: ci si potranno aggiudicare, infatti, le maglie originali ed altri oggetti utilizzati dai propri corridori preferiti durante corse prestigiose disputate in questo periodo come appunto la Milano-Sanremo, ma anche la Tirreno-Adriatico e la Parigi-Nizza.

Nel caso della Milano-Sanremo, le maglie avranno la particolarità di avere anche il numero ancora attaccato alla schiena. Ricordi storici per chi riuscirà a fare l’offerta più alta. Per farlo basta seguire le istruzioni indicate in home page, oppure accedere direttamente alla sezione asta attivata sul sito, dove potrete visionare tutti gli oggetti donati dai ciclisti in collaborazione con i rispettivi team.

Come ogni anno, l’iniziativa di solidarietà coinvolge grandi nomi del ciclismo mondiale, tra questi Vincenzo Nibali, fresco vincitore per il secondo anno consecutivo della Tirreno-Adriatico, che donerà di nuovo la Maglia Azzurra di leader. Oltre a questa, ci sarà anche quella verde di miglior scalatore, conquistata da Cunego. Non sono i soli big ad avere già dato la propria adesione: all’asta andranno le maglie di Contador, Cancellara, Pozzato, Boonen, Hushovd, Rodriguez, Petacchi, Ulissi, Moser, Sagan, Farrar, Gerrans, Goss, Pellizotti, Greipel, Modolo, Visconti, Paolini, Eisel, Guardini, Gasparotto, Gavazzi, Nocentini, Belletti, Fischer, Chicchi, Santambrogio, Rabottini, Gatto, Corbelli, Pasqualon, Flecha, Capecchi, Felline, Ciolek vincitore della milano-Sanremo 2013 e tanti altri importanti atleti dei principali team che stanno aderendo in queste ultime ore.