EMERGENZA NORD AFRICA, 32 RIFUGIATI ANCORA A MODENA

Posted on
“Sono 32 i rifugiati ancora in carico arrivati a Modena con l’Emergenza Nord Africa. Sollecitiamo un rapido rilascio del permesso di soggiorno a coloro che ancora non l’hanno ricevuto, nell’attesa il Comune di Modena coprirà le spese per l’ospitalità di queste persone, come faranno la maggior parte delle Amministrazioni”.

A dirlo, nel giorno della scadenza della convenzione nazionale tra Stato e Comuni sul programma Emergenza Nord Africa, giovedì 28 febbraio, è l’assessore alle Politiche sociali, sanitarie e abitative del Comune di Modena Francesca Maletti.

In particolare, delle 32 persone ospitate 22 sono ancora in attesa di essere contattate dalla Questura per le pratiche volte all’ottenimento del permesso di soggiorno: “Speriamo che in tempi brevi ottengano i documenti in modo da attivare le procedure di uscita dal programma in essere”, prosegue l’assessore precisando che, per le restanti 10, “l’Amministrazione sta attivando percorsi di accompagnamento verso l’autonomia che porteranno i rifugiati a decidere se rimanere sul territorio modenese o se spostarsi in altri territori. Si tratta di percorsi di inserimento lavorativo – aggiunge ancora Maletti – di ricerca di alloggi e di ricongiungimento con parenti e conoscenti sul territorio comunale o nazionale”.