5 DICEMBRE: GIORNATA INTERNAZIONALE DEL VOLONTARIATO

Posted on
Da una recente ricerca condotta da Istat e Cnel (2011) è emerso che il valore economico delle attività volontarie svolte all’interno del Terzo Settore sia pari a quasi a 8 miliardi di euro. Avete capito bene: 8 milardi di euro. In Italia le ore donate volontariamente, trasfromate in unità di lavoro equivalente e in numero di occupati a tempo pieno, sono state quantificate in 700 milioni di ore, corrispondenti a 385 mila unità occupate a tempo pieno.

Più di 5 milioni gli italiani che nel 2011 hanno svolto una qualche attività gratuita presso un’associazione di volontariato.

 

Nonostante la crisi, secondo i dati Istat, negli ultimi 20 anni la percentuale di persone che si dedicano al volontariato in Italia è passata dal 6,9% al 10%.

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in occasione della Giornata Internazionale del Volontariato, ha inviato un messaggio con il quale rinnova “apprezzamento e ammirazione per il mondo del volontariato italiano, per tutti coloro che offrono il loro contributo nei momenti di difficoltà e nei luoghi del bisogno, onorando la migliore tradizione civile del nostro paese. Nel corso del mio mandato – ha detto Napolitano – ho avuto modo di conoscere più a fondo associazioni e persone che, nei diversi campi di azione del volontariato, dedicano tempo ed energie al bene comune, e dalle esperienze da loro vissute ho tratto nuovi motivi di fiducia nella forza e nella vitalità del nostro popolo e della nostra democrazia.

In un contesto scosso dalla crisi acuta insorta sul piano finanziario ed economico, – continua il Presidente della Repubblica – il volontariato offre, con immediatezza e di slancio, solidarietà e concrete risposte alla crescente domanda sociale di sostegni materiali e morali. Va pienamente riconosciuto il valore del volontariato come bene da difendere, promuovere e sviluppare nell’interesse generale: con esso cresce il capitale sociale, fattore essenziale dello sviluppo economico. Di qui – conclude Napolitano – l’auspicio che agli impegni, ordinari e straordinari, fatti propri dalle organizzazioni di volontariato – in occasione dei lavori della VI^ Conferenza Nazionale del Volontariato – corrisponda l’attenzione responsabile di tutte le istituzioni”.

Per maggiori informazioni clicca qui