IN REGIONE SI FA IL PUNTO SULL’ASSOCIAZIONISMO

Identità, partecipazione, socialità. Questi i temi al centro della seconda conferenza regionale dell’associazionismo di promozione sociale, che si terrà a Bologna domani, sabato 1° dicembre, dalle 9.30 alle 13.30, presso la “Sala Conferenze A”, Terza Torre della Regione Emilia Romagna (viale della Fiera, 8).

Obiettivo dell’iniziativa è coinvolgere associazioni, soci, cittadini, per promuovere un confronto ampio e partecipato sul contributo che le associazioni di promozione sociale (Aps) offrono al nostro sistema di welfare e alla costruzione e mantenimento di una società civile, coesa, inclusiva e solidale.

L’appuntamento sarà occasione per approfondire e condividere le tematiche emerse negli incontri e nei seminari preparatori, realizzati nei territori provinciali con l’obiettivo di favorire a partecipazione e il coinvolgimento delle tante realtà associative operanti nei contesti locali. In primis il tema dell’identità dell’associazionismo di promozione sociale, un mondo costituito da realtà operanti in contesti e ambiti estremamente differenti, ma accomunate da un metodo di lavoro basato sulla partecipazione, sulla democrazia, sulla cittadinanza attiva.

Basti pensare che il 90% dell’attività delle associazioni è basato sull’impegno di volontari, che scelgono di impiegare il proprio tempo libero in favore della collettività, della promozione della cultura, del benessere e della socialità. Da qui la necessità di promuovere una riflessione anche sui luoghi di confronto delle associazioni di promozione sociale, sulle connessioni con le organizzazioni di volontariato, su quali strumenti e organismi mettere in campo per rafforzare e valorizzare queste realtà.