RACCOLTA FARMACI 2012: UN DONO PER LA SALUTE

Al via la Raccolta Farmaci 2012, fino al 24 novembre nelle farmacie di Modena e provincia che aderiscono all’iniziativa.

Anche quest’anno la Caritas Diocesana in collaborazione con l’associazione di volontariato Porta Aperta e l’Ordine dei farmacisti di Modena promuove una raccolta di farmaci, destinati al Centro di ascolto diocesano.

Si tratta di un’azione a favore dell’ambulatorio medico di Porta Aperta, attivo presso il Centro di Ascolto, che ha l’obiettivo di realizzare una forma di aiuto tramite la conoscenza e la sensibilizzazione sull’attività della Caritas per l’accesso alle cure mediche e al mantenimento della salute da parte di famiglie
in grave disagio economico.

Nelle farmacie di tutti i comuni presenti in diocesi, quindi non solo in quelle presenti nei capoluoghi, ma anche nelle farmacie delle frazioni, 124 punti vendita in tutto, si trovano locandine, pieghevoli, istruzioni sulla raccolta ed elenco dei farmaci di cui c’è maggiormente richiesta oltre al ricevutario per consegnare le ricevute ai donatori.

A quanti fino al 24 novembre si recano in farmacia e decidono di partecipare alla raccolta acquistando un farmaco, viene rilasciata una ricevuta pari all’importo pagato con lo scontrino relativo al farmaco che viene donato e perciò non ritirato.

La farmacia tiene perciò in deposito i farmaci acquistati per la durata della raccolta e predispone una distinta cumulativa dei farmaci donati.

Dopo il 24 novembre, la Caritas parrocchiale ritira i farmaci donati e li consegna all’ambulatorio medico presso il Centro di Accoglienza Madonna del
Murazzo a Modena. I farmaci di cui c’è maggiore necessità sono gli antipiretici, i sedativi della tosse, i mucolitici, gli antimicotici topici, le pomate antiinfiammatorie e cortisoniche, gli antivomito, gli antiinfiammatori per la gola, i lassativi, i disinfettanti, i fluidificanti per aerosol, i polivitaminici, i fermenti e
i decongestionanti nasali salini.