GLI EVENTI PER LA RACCOLTA FONDI

Posted on
Il 15 e 16 Novembre il corso specialistico di The Fund Raising School dedicato agli Eventi per il Non Profit

The Fund Raising School, la prima scuola italiana di raccolta fondi promossa dall’area Alta Formazione di AICCON (Associazione Italiana per la promozione della Cultura della Cooperazione e del Non Profit) presso l’Università di Bologna – sede di Forlì  – sotto la direzione scientifica di Pier Luigi Sacco e con il contributo dei maggiori fundraiser italiani – promuove dal 1999 corsi che forniscono gli strumenti e le competenze per garantire la sostenibilità dei progetti sociali non solo degli enti non profit ma anche di enti pubblici.

 

Fare fundraising oggi, in uno scenario caratterizzato dalla crisi e da una sempre più crescente concorrenza, richiede una forte capacità di diversificazione, integrazione ed interazione di molteplici metodologie di raccolta fondi. Tra queste gli eventi costituiscono una importante fonte per attrarre risorse economiche e un ottimo strumento di comunicazione: si tratta di uno strumento di fundraising con enormi potenzialità, che si tratti di eventi nazionali o di eventi a carattere locale.

L’ottava edizione semestrale dell’indagine “L’andamento delle raccolte fondi nel terzo settore: bilanci 2011 e proiezioni 2012” realizzata dall’Osservatorio di sostegno al Non Profit sociale dell’Istituto Italiano della Donazione (IID) rileva un calo significativo della raccolta fondi da privati nel 2011: solo il 24% delle organizzazioni intervistate ha aumentato la propria raccolta fondi nel 2011 rispetto al 2010, contro un 39% che non ha avvertito nessun cambiamento sostanziale e un 37% che dichiara di averla diminuita. Nel primo semestre del 2012, invece, le ONP che hanno stimato di aver incrementato la raccolta fondi dai privati sono il 14% contro un 39% che dichiara di stimare un peggioramento della stessa.

A fronte di questo scenario attuale, la settima edizione della stessa rilevazione dell’IID ha sottolineato come per il 2012 le ONP intervistate puntino ad investire sulla raccolta fondi da imprese e da eventi pubblici; questo dato è in linea con la ricerca condotta nel febbraio 2012 da IPR Marketing per Il Sole 24 Ore, dove si prevede per il 2012 un incremento del 7% delle entrate derivanti da imprese (20% nel 2012 contro il 13% nel 2011) e dell’1% della raccolta da eventi (17% nel 2012 verso il 16% nel 2011).

“L’andamento negativo della raccolta fondi – afferma Mara Garbellini, responsabile raccolta fondi Privati e Lasciti del FAI – Fondo Ambiente Italiano e coordinatrice del corso “Eventi per il fundraising” presso The Fund Raising School –­ richiede un maggiore impegno delle organizzazioni nello sviluppare iniziative di fundraising sempre più professionalmente adeguate, accompagnate da una meticolosa pianificazione e una forte struttura organizzativa. Bisogna saper innovare, ideare eventi capaci di attrarre un pubblico più ampio e  coinvolgere il mondo delle imprese.”

Per il 2012 The Fund Raising School propone il corso specialistico “Eventi per il fundraising”, con l’obiettivo di fornire gli elementi fondamentali per sfruttare appieno le potenzialità degli eventi pubblici come strumento di raccolta fondi, sia che si tratti di eventi nazionali sia che si tratti di eventi a carattere locale. Il corso si terrà presso il campus di Forlì dell’Università di Bologna il 15 e 16 novembre 2012.

Per informazioni ed iscrizioni è possibile contattare la segreteria della scuola al numero 0543/62327

www.fundraisingschool.it