TERZO SETTORE TRA STATO E MERCATO

I dati economici,in particolare quelli sull’occupazione, dimostrano che nel prossimo futuro in molte economie avanzate, lo spazio che a noi piace definire terra di mezzo, tra Stato e Mercato, dove si concentrano e si realizzano le attività e gli interessi delle Organizzazioni del Terzo Settore, tenderà ad allargarsi. Di questo e di molto altro si parlerà Venerdì 19 Ottobre (dalle ore 14,30) quando alla Camera di Commercio di Modena prenderà il via la tavola rotonda dal titolo “Il Forum del Terzo Settore nella Terra di Mezzo tra Stato e Mercato”.

Ad una prima analisi, su questa dinamica, che influisce e influirà sempre di più su funzioni fondamentali che vanno dall’educazione all’assistenza e che per noi deve essere percepita come una leva fondamentale per la crescita, insistono due ordini di problemi. Il primo riguarda la dignitosità e la rispettabilità dei lavoratori che operano nella terra di mezzo, il secondo riguarda la capacità del Terzo Settore e delle organizzazioni che ne fanno parte di diventare un soggetto di sistema,al pari dello Stato e del Mercato, in grado di dare un suo contributo autonomo, al miglioramento della società in cui viviamo.

Non è però del tutto sbagliato chiedersi se, in questo spazio in espansione, lo Stato, le Imprese del Mercato e le Organizzazioni del terzo Settore si stiano muovendo in una vecchia logicadi competizione o in una più virtuosa e moderna di creazione di valore condiviso.

Il Forum del Terzo Settore di Modena -associazione senza scopo di lucro costituita il 5 Dicembre 1997, con il fine di rappresentare, nell’ambito della provincia di Modena, i valori e le istanze del Terzo Settore e promuovere, valorizzare e potenziare l’azione del volontariato, dell’associazionismo, della cooperazione sociale, dell’economia sociale, della mutualità volontaria, della solidarietà sociale e internazionale- prosegue con questa iniziativa il percorso di approfondimento iniziato l’anno scorso con la tavola rotonda su terzo settore benessere e territori, per offrire occasioni di confronto alla cittadinanza.

PROGRAMMA
14.30 – apertura dei lavori
Albano Dugoni, Portavoce del Forum del Terzo Settore

14.45 – Terzo Settore ed emergenza terremoto
Intervengono:
Giuseppina Caselli, Direttrice Caritas Diocesana di Modena – Nonantola
Angelo Morselli, Presidente ASVM – Associazione Servizi per il Volontariato Modena

15.15 Saluto delle Istituzioni
Francesco Ori, Ass. Politiche del lavoro Provincia di Modena
Francesca Maletti, Ass. Politiche sociali, sanitarie e abitative del Comune di Modena

15.45 – intervento
Il valore economico e sociale del non profit
Guido Caselli, direttore ufficio studi UNIONCAMERE E.R.

16.15 TAVOLA ROTONDA
Il terzo settore nella terra di mezzo tra stato e mercato.
coordina:
Simona Nicolini, Responsabile formazione  e consulenza  CSV Modena

Partecipano:
Maria Cecilia Guerra, Sottosegretario del Ministero del lavoro
Andrea Landi, Presidente Fondazione Cassa di risparmio di Modena
Giovanni Melli, Portavoce del Forum Regionale del Terzo Settore
Maurizio Torreggiani, Presidente Camera di Commercio di Modena.