NEVE A MODENA: VOLONTARI IN AIUTO DEI SENZATETTO

Posted on
Con la neve che continua a cadere e le temperature in ribasso è entrato in funzione in città il “Piano emergenza freddo” predisposto dal Comune, che prevede l’assistenza delle persone in difficoltà che si trovano sul territorio comunale e che possono essere ospitate all’interno di strutture di pronta accoglienza accessibili solo attraverso una valutazione del personale sociale.

Le persone senza fissa dimora si possono rivolgere, per chiedere aiuto, presso lo sportello del Centro Stranieri in Viale Monte Kosica, oppure, fuori dall’orario di apertura degli uffici, le persone sono segnalate dalla Polizia Municipale e dalle Forze dell’Ordine, oppure dalle associazioni di volontariato e dai Pronto Soccorso degli ospedali cittadini.

Come previsto dal Piano, poi, in queste giornate di temperature molto rigide rimarrà aperta la Sala d’attesa della Stazione ferroviaria di Modena.

Al Piano emergenza freddo partecipano enti e associazioni: di volontariato che tengono monitorato il territorio e portano generi di conforto alle persone in difficoltà: Agesci, Associazione Vivere Sicuri, Avpa Croce Blu Modena, Croce Rossa Italiana, Gruppo Comunale di Protezione Civile e l’Unità di strada del servizio dipendenze patologiche dell’Azienda Usl. Le associazioni coinvolte, durante le ore notturne, si alterneranno nelle vie cittadine per distribuire coperte, sacchi a pelo e bevande calde a chi vive in strada e per verificare che non vi siano persone in condizioni di salute a rischio.