UN TESTO UNICO PER LA SICUREZZA DEI VOLONTARI

Posted on

Il Ministro del La­voro emana un decreto sull`applicazione del Testo Unico sulla sicurezza a favore delle varie categorie di volontari proprio in occasione dell’anno 2011 che è l’anno del volontariato. Di seguito si riporta a riguardo un articolo pubblicato al link http://sociale.regione.emilia-romagna.it/volontariato/primopiano “Il decreto del ministro del Lavoro, in concer­to con Interno, Salute e Protezione civile, che entrerà in vigore decorsi sei mesi dalla pub­blicazione in Gazzetta Ufficiale individua le modalità per l`applicazione del Testo Unico, nei riguardi delle cooperative sociali e delle organizzazioni di volontariato della Prote­zione civile, compresi i volontari della Croce rossa italiana e del Corpo nazionale soccorso

LA VOCE DEL COMITATO VERSO LA NUOVA CASA DELLE DONNE SULLA SEDE DI VILLA OMBROSA

Posted on

“L’associazionismo femminile non è un elemento superfluo o marginale della città ma è parte costituente di essa e riveste grande importanza, non solo per le donne ma per l’intera collettività.  Il suo alto significato sociale si è espresso e si esprime in ogni ambito: dalla cultura ai diritti, dalla salute all’istruzione, dal lavoro all’economia”. Intervengono così le associazioni delle donne di Modena in risposta alle nuove, recenti polemiche, sollevate attraverso la stampa, che mettono in discussione la necessità di una nuova sede a Villa Ombrosa per le associazioni femminili di Modena. “Le associazioni femminili contribuiscono alla coesione sociale, fanno parte

LE 3A DI CASTELFRANCO IN AIUTO DEGLI ANZIANI

Posted on

Castelfranco da febbraio di quest’anno conta un’ associazione di volontariato in più: sto parlando di “Le 3 A: Amore Aiuto Anziani”, presieduta da Ilde Calzolari. Questa neonata associazione è composta da 30 soci e ha sede all’interno dell’ASP Delia Repetto di Castelfranco che, al suo interno, si struttura in una casa protetta per anziani, in un centro diurno e in una Rsa (residenza sanitaria assistita). “La nostra associazione è nata da un gruppo di persone che lavoravano già gratuitamente all’interno dell’ASP di Castelfranco e continua, in modo più strutturato, a portare avanti diverse attività che vedono i nostri soci operare