GIORNATA DEL VOLONTARIATO: IL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE NAPOLITANO

Posted on
Domenica 5 dicembre, Giornata internazionale del volontariato, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha voluto diffondere un messaggio al mondo del volontariato e della solidarietà: un importantissimo e prezioso segnale, tra l’altro, sulla necessità che il volontariato sia sostenuto anche economicamente.

Un chiaro ed evidente segnale alle difficoltà di questi giorni e ai tagli al 5 per mille, al servizio civile e ai fondi per servizi ed interventi sociali, oltre che una gradita risposta alla richiesta che CSVnet insieme al Forum del terzo settore, Convol e Consulta Volontariato aveva mandato nei giorni scorsi e alle migliaia di fax delle associazioni che hanno risposto al comune appello.

Di seguito l’appello del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano”:

“In occasione della giornata internazionale del volontariato intendo rinnovare il mio profondo apprezzamento, a nome della Nazione e delle Istituzioni Repubblicane, per il ruolo insostituibile del volontariato e del terzo settore come punti di riferimento e protagonisti attivi della nostra società civile.
Un anno fa abbiamo celebrato insieme, al Quirinale, le tappe fondamentali del volontariato italiano, fenomeno straordinariamente vasto, vario e ricco, e ho concluso l’incontro ribadendo che il volontariato è una linfa vitale della nostra convivenza e costituisce un elemento caratterizzante e distintivo della qualità della nostra democrazia.
Come evidenziato anche nel Piano Italia 2011 -il documento di indirizzo per l’anno europeo per il volontariato che si celebra l’anno prossimo- il volontariato si esprime attraverso la promozione del rapporto solidale fra le generazioni, il sostegno agli strati emarginati della popolazione, l’impegno per realizzare percorsi di integrazione e comprensione reciproca in un’epoca di grandi flussi migratori.
Abbiamo bisogno di questa grande scuola di solidarietà che generosamente produce azioni, pratiche quotidiane e progetti  i quali rappresentano un contributo essenziale per la creazione di un diffuso capitale sociale.
Proprio in questo momento di particolari difficoltà economiche è di fondamentale importanza sostenere il mondo del volontariato, anche garantendo le risorse necessarie a tener fede alla sua insostituibile missione riconosciuta da milioni di cittadini.”

Roma, 5 dicembre 2010                                                                                                                      Giorgio Napolitano

“Parlamento e Governo diano subito un segnale”. chiede con forza Marco Granelli presidente di CSVnet, Coordinamento nazionale dei Centri di servizio per il volontariato, e aggiunge “ringraziamo il  Presidente per il suo messaggio, che dà un riscontro positivo alle molte sollecitazioni, su questo tema, inviate dalle numerose associazioni che stanno rispondendo all’appello lanciato, da CSVnet e da tutto il mondo del volontariato, giorni fa”.

Vai all’articolo relativo all’appello per le associazioni di CSVnet