ANNO EUROPEO DEL VOLONTARIATO: PARTE LA CAMPAGNA PROMOSSA DAL MO.V.I.

Parte la campagna Coming To 2011 organizzata dal Mo.V.I. (Movimento di Volontariato Italiano) in occasione dell’Anno Europeo del Volontariato, concomitante con il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

L’iniziativa prevede l’attivazione di tre percorsi di riflessione che confluiranno in tre volumi collettivi: un’opportunità per riflettere sul volontariato di oggi, radicalmente diverso da quello ottocentesco, e sulla solidarietà intesa non come concetto scorporato dalla quotidianità ma come la somma di azioni che mirano ad ampliare l’applicazione dei diritti umani e la tutela delle fasce più vulnerabili.

Nello specifico, il primo volume ripercorrerà la storia del volontariato italiano all’interno del più vasto panorama storico nazionale da metà Ottocento a oggi: attraverso 26 biografie di uomini e donne che hanno contribuito alla declinazione del moderno significato della parola solidarietà. Il secondo, invece, vuole interrogarsi su quel minimo comun denominatore che accomuna le diverse organizzazioni di volontariato, anche quando sembrano occuparsi delle questioni e dei problemi più diversi: la legalità, il rapporto con il diverso, i diritti umani… Il terzo, infine, si pone l’obiettivo di far conoscere le esperienze e le buone prassi realizzate quotidianamente dai volontari e dalle loro associazioni sparse su tutta la Penisola. Tutti i contenitori sono aperti al confronto e alla discussione con tutte le associazioni che desiderino mettersi in rete e condividere il proprio punto di vista e le proprie priorità.

Per rendere l’operazione il più corale possibile il Mo.V.I. ha deciso di lanciare un appello a tutte le organizzazioni italiane.  Le modalità di collaborazione sono tante: dalla segnalazione delle esperienze più innovative e interessanti all’invio di contributi concordati con la redazione, fino alla partecipazione organizzativa ai due convegni in programma che andranno ognuno a segnare il momento conclusivo dei singoli percorsi di riflessione. E’ possibile ottenere maggiori informazioni e partecipare alla discussione sui tre percorsi attraverso il sito del progetto: www.comingto2011.it ; oppure contattare i promotori dell’iniziativa all’indirizzo e-mail: info@comingto2011.it