LE OFFICINE DELLA SOLIDARIETÀ 2010

Posted on
Fino al 30 ottobre i corridoi e le aule della vecchia scuola media Marconi ospitano le Officine della Solidarietà, l’evento di promozione del volontariato nelle scuole giunto quest’anno alla settima edizione, nella quale saranno coinvolte 33 classi e 24 associazioni. A coordinare l’attività come di consueto, il Centro Servizi del Volontariato di Modena.

“Il mondo non è nostro, lo abbiamo in custodia e ognuno di noi ha il dovere di prendersene cura, migliorarlo e restituirlo poi alle generazioni future” ha ricordato l’Assessore Adriana Querzè, accogliendo alcune classi  nel grande atrio delle vecchie scuole Marconi, trasformate per cinque giorni nelle Officine della Solidarietà. E forse, grazie alle brevi rappresentazioni teatrali e ai giochi ideati dalle 24 associazioni presenti in questa settima edizione, all’incontro con chi da anni porta avanti il proprio impegno volontario, e all’elaborazione che di questo incontro verrà attivata in classe, i ragazzi avranno un’idea un po’ più chiara su come sia  possibile davvero cambiare il mondo, o un piccolo pezzo di esso.
I ragazzi, divisi in piccoli gruppi e guidati dagli insegnanti e dagli operatori del CSV si spostano tra le aule della vecchia scuola per prendere contatto con un mondo di partecipazione e di impegno che si fa concreto e possibile per tutti. Le classi si intrattengono nelle Officine un paio d’ore nelle quali scoprono i diversi ambiti d’azione del volontariato, dalla tutela dei diritti alla cooperazione internazionale, dall’assistenza sociosanitaria alla protezione dell’ambiente. A piccoli gruppi si intrattengono coi volontari per meglio capire “cosa si fa” in un’associazione e nell’altra.
“Il lavoro più importante è quello che avviene in classe, dopo la visita alle officine” spiega Carlo Stagnoli del CSV, poichè qui si fa solo il primo passo, mentre in classe si riflette, si rielabora, si condivide con la classe e l’insegnante ciò che ei è scoperto”.
Le associazioni che hanno partecipato alle Officine della Solidarietà 2010 sono:  Arcigay; Avo; Auser;  gruppo comunale Protezione civile; G.P. Vecchi;
Insieme a Noi; Insieme in quartiere x la Città; Bambini nel Deserto; Emergency; Kabara Lagdaf;
Admo; Aido; Asa 97; Aseop; Avis; Croce Blu; Libera; Acat; GVC; Lav; Porta Aperta; Ridere per vivere; Telefono Azzurro; Uic.
(Nadia Luppi)