LOTTA ALL’ABBANDONO DEGLI ANIMALI: LA GUIDA DELLA LAV

Posted on
Sono circa 130 mila gli animali che ogni anno  vengono abbandonati nel nostro Paese. Quest’anno la Lav, Lega Antivivisezione, ha lanciato la consueta campagna antiabbandono arricchendola di uno strumento nuovo, una guida che può aiutare chi vuole adottare un amico a quattro zampe, a capire l’importanza e il significato della propria scelta, mettendosi alla prova prima di compierla.

L’abbandono degli animali, quando non è la conseguenza di incidenti stradali è un reato punito dal codice penale articolo 727 con ammende fino a 10 mila euro e con l’arresto, ma nonostante questo si registrano ogni anno centinaia di migliaia di casi di abbandono, con evidenti rischi non solo per le bestiole vittime della crudeltà umana,  ma anche per la popolazione che deve trovarsi a fare i conti col pericoloso fenomeno del randagismo. Quando poi ad essere abbandonati, in giardini, parchi o corsi d’acqua, sono esemplari di specie esotiche, le conseguenze possono essere gravi anche per la’ambiente faunistico in cui irrompono.

La LAv lancia ogni anno d’estate una campagna per contrastare il fenomeno dell’abbandono e del randagismo, e quest’anno ha deciso di farlo promuovendo attraverso una piccola guida, l’adozione consapevole. Si parte dal presupposto che prendersi cura di un animale è una scelta tutt’altro che scontata, che va ponderata a fondo perchè adottare un animale significa dire “Sì per tutta la vita” come recita la campagna.
Nell’estate 2010 testimonial d’eccezione della campagna antiabbandono sarà Sansone, il celebre protagonista a quattro zampe della commedia in distribuzione dal 13 agosto nei cinema italiani.  Nel trailer del film, Sansone, doppiato da Pupo, si rivolge agli spettatori invitandoli a non abbandonare gli animali e incoraggiandoli ad adottare una delle tante bestiole ospiti dei rifugi e dei canili.
Per ricevere la guida Lav via e-mail  occorre avanzare la richiesta on line dal sito www.lav.it e chi preferisse la versione stampata la riceverà via posta ordinaria. (Nadia Luppi)

Per informaizoni:
http://www.lavmodena.org/
esotiche