FATE IL NOSTRO GIOCO: 600 STUDENTI ALLA CONFERENZA PER PREVENIRE IL GIOCO D’AZZARDO

Posted on
Sono stati circa 600 – tanti da riempire completamente il Cinema Corso – gli studenti degli istituti superiori cittadini che mercoledì 16 aprile hanno assistito per circa due ore alla conferenza-spettacolo Fate il nostro gioco, ideata dal matematici e fisici torinesi Paolo Canova e Diego Rizzuto che, utilizzando matematica e statistica in maniera giocosa, coinvolgente ed accattivante, aiutano a prevenire la dipendenza dal gioco.

L’evento, realizzato dalla rete di enti, associazioni e singoli cittadini “Non giocarti il futuro!” grazie al contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi e Fondazione Casa del Volontariato, e con il patrocinio del Comune di Carpi, è stato così apprezzato che, alla fine dello stesso, decine di ragazzi si sono avvicinati al palco per complimentarsi con i due anfitrioni.

Attraverso esempi, giochi matematici ed improbabili calcoli – da quante probabilità ci siano di indovinare il numero di telefono di casa Buffon, prova realizzata tramite uno scherzo telefonico in sala, alle possibilità che un asteroide colpisca la terra, dalla storia dell’uomo colpito da sette fulmini nel corso della sua vita (e rimasto illeso) all’utilizzo distorto delle probabilità nel processo O. J. Simpson – i due divulgatori hanno dimostrato alla platea come, in fondo, il gioco (d’azzardo) non valga la candela, né tantomeno il denaro speso nel tentativo di raggiungere un’alquanto improbabile vincita.

“Certo, dato che si pubblicizzano sempre i pochi vincitori – hanno spiegato i due ricercatori –sembra che il colpo di fortuna sia alla portata di tutti. Ma pensate se, insieme ai vincitori, giornali, televisioni e i tabaccherie mostrassero anche le foto di tutti coloro che non hanno vinto”. Allora sarebbe finalmente chiaro che sì, vincere è facile: per il banco.

Della rete di enti, associazioni e singoli cittadini uniti per il contrasto al dilagare del gioco d’azzardo Non giocarti il futuro! fanno parte Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, Fondazione Casa del Volontariato, Movimento dei Focolari, Presidio Libera ‘Peppe Tizian’ di Carpi, Coop. Sociale Il Mantello, Centro Servizi Volontariato, CGIL, USHAC, Caritas, Federconsumatori, Università Libera Età ‘Natalia Ginzburg’, ACAT.