Bando “Riduzione dell’inquinamento da plastica negli oceani” – quarta scadenza 2019 – Scadenza: 9 ottobre 2019

Posted on

Il Bando “Riduzione dell’inquinamento da plastica negli oceani” (Request for Proposal – Reducing Ocean Plastic Pollution) intende supportare progetti sostenibili e potenzialmente scalabili.

ENTE: National Geographic Society

DESCRIZIONE:

Il Bando “Riduzione dell’inquinamento da plastica negli oceani” (Request for Proposal – Reducing Ocean Plastic Pollution) intende supportare progetti sostenibili e potenzialmente scalabili che siano in linea con uno o entrambi dei seguenti obiettivi:

proporre e contribuire a politiche o piani di sviluppo nazionali e regionali per ridurre la piaga dell’inquinamento da plastica. Per esempio, effettuare ricerche e informare il governo su metodi per ridurre l’arrivo di plastiche nei corsi d’acqua. Per progetti di questo tipo è consigliato avere un funzionario governativo nel team e avere una lettera di endorsement da un ufficio governativo competente in modo da facilitare l’integrazione dei risultati della ricerca nelle politiche;

ispirare con approcci innovativi un cambio di comportamento nel maggior numero di persone possibile, in modo che si riduca drasticamente il consumo di plastica usa e getta e/o si migliori il tasso di riciclo della plastica.

Viene data priorità geografica alle zone che contribuiscono di più all’inquinamento degli oceani: città costali in Cina, Indonesia, Filippine, Thailandia, e Vietnam; bacini idrici dei fiumi Yangtze, Indus, Giallo, Hai, Nilo, Gange, Pearl, Amur, Niger e Mekong.

Vengono inoltre preferiti progetti che produrranno:

documenti di sintesi, Libri Bianchi, analisi di politiche, e/o relazioni governative;

presentazioni dal vivo, incontri, e/o workshop per decisori politici;

educazione di individui, membri della comunità, studenti, formatori delle aree bersaglio;

cambiamenti nella conoscenza e/o attitudine e/o comportamento nei confronti dell’inquinamento da plastica.

I progetti dovrebbero richiedere un finanziamento inferiore ai 25-50.000 dollari U.S.; tuttavia, è prevista la possibilità di richiedere fino a 100.000 dollari U.S. da utilizzare in uno o due anni. Per i costi relativi al compenso destinato a colui che candida il progetto e/o ai membri del suo team è previsto un limite massimo del 20% se essi non sono assunti a tempo pieno. Per i costi generali è previsto un limite massimo del 15% (esclusivamente per i progetti  con budget di almeno 50.000 dollari).

BENEFICIARI:

Possono presentare progetti singoli individui (ricercatori, educatori, ambientalisti, narratori, tecnologi), che possono essere parte di un’organizzazione; i contributi verranno assegnati ai singoli “applicant” (i singoli individui che candidano il progetto), i quali possono decidere se farli gestire direttamente dall’organizzazione. I singoli individui possono essere membri o co-applicant di più progetti, ma project leader di uno solo. Preferenza verrà data ai soggetti residenti nel luogo in cui si svolgerà il progetto.

Vai al sito https://www.nationalgeographic.org/funding-opportunities/grants/what-we-fund/reducing-ocean-plastic-pollution/