Carpi Foto Fest 2019 Focus Giovani – open call – Scadenza: 21 settembre 2019

Posted on

E’ aperta la call per presentare un progetto espositivo per la 4° edizione di CARPI FOTO FEST 2019 FOCUS GIOVANI [VERSO L’INFINITO], che si svolgerà a Carpi (MO) dal 16 novembre al 1 dicembre 2019.
La call è aperta a tutti i fotografi residenti in Europa con un massimo di età di 30 anni, in forma individuale o collettiva, ed è GRATUITA. Verranno selezionati due progetti che entreranno a far parte del circuito ufficiale del Festival e saranno esposti durante le settimane di apertura delle mostre all’interno della Sala Cervi presso Palazzo del Pio a Carpi.

I progetti devono esplorare il tema di questa edizione in modo creativo e originale: VERSO L’INFINITO

Verso l’infinito, è il tema scelto per la quarta edizione del Carpi Foto Fest e per l’Open Call promossa dal Gruppo Fotografico Grandangolo BFI, destinata al pubblico di fotografi under 30.

Cinquant’anni fa, Neil Armstrong e Buzz Aldrin posarono una bandiera sulla Luna, ed i limiti dell’infinito umano improvvisamente non apparvero più cosi insormontabili.  Che sia stato fonte di terrori ancestrali o potente forza creativa, l’infinito ha ispirato artisti, letterati, musicisti, uomini di scienza e di pensiero.

In un mondo contemporaneo in cui i confini appaiono sempre più fisici, oltre che mentali, diventa importante raccontare la ricerca di una nuova idea di infinito, di qualcosa che ancora può essere costruito, coltivato, elaborato e definito.

L’illimitato, l’inesauribile, lo smisurato, l’eterno, l’immenso, il non finito. Come può la mente umana, razionale e finita, riuscire a concepire il senso dell’infinito? Già il mondo antico, si interrogava sulla sua sostanza e sulla sua esistenza, ma la paura di fronte a qualcosa di inesplicabile portò il mondo filosofico a rifiutare per molti secoli l’idea stessa dell’esistenza di qualcosa che non ha fine. Si dovrà attendere il mondo moderno e contemporaneo per poter elaborare l’idea di un universo senza limiti, dell’esistenza di altri mondi, della possibilità di aprirci ad altre vite. In quel preciso momento l’infinito lascia la filosofia per diventare parte della scienza.

Per alcuni ciò che non ha fine, o non sembra averla, rappresenta la perdita di limiti e misure, appare come un pericolo, una deviazione inestricabile dal pensiero logico, perché rinnega tutto ciò che è determinato e controllato.

Per altri, proprio la natura incerta dell’infinito rappresenta il mondo sensibile, quella sfera personale, interiore, che trascende la realtà, che non appartiene all’esperienza razionale, ma che ci conduce verso il mondo del sentire, della fantasia e della creatività.

Il mondo stesso delle immagini che quotidianamente fagocitano la nostra vita ci restituisce l’idea dell’infinito riutilizzo delle icone, della loro rilettura in chiave differente ad ogni passaggio generazionale.

Innumerevoli sono i modi di concepire ciò che sembra non avere limiti, illimitati sono i modi di rappresentarlo.

Abbiamo deciso quindi di affidarci ai giovani autori e alle loro visioni per poter tracciare una nuova strada nel labirintico mondo dell’infinito.

Con loro, siamo sicuri, ci dirigeremo verso l’infinito e oltre…

I progetti ricevuti saranno valutati da una giuria composta da:

Andrea Angelini                  lettore della fotografia FIAF,
Silvano Bicocchi                  Direttore Dipartimento Cultura FIAF,
Paola Fiorini                         Fotografa, membro del collettivo Synap(see)
Claudia Ioan                  Docente FIAF, membro del Dipartimento Didattica FIAF, Tutor Fotografico del Dipartimento Cultura FIAF,
Francesca Lampredi          Lettore della fotografia FIAF,
Massimo Mazzoli                Coordinatore Artistico, scrive su Fotoit e Agorà di Cult, Seminatore Fiaf
Antonio Presta                     Direttore Dipartimento FIAF YOUNG,
Massimiliano Tuveri          Dipartimento Didattica della FIAF.
Danilo Baraldi                      Presidente del Gruppo Fotografico Grandangolo BFI, Coordinatore Artistico FIAF

Per partecipare alla selezione è necessario:

– Inviare il modulo compilato con breve biografia dell’artista/collettivo; titolo e breve concept del progetto;

– Inviare minimo 10 massimo 15 immagini rappresentative del progetto (le immagini devono avere base di 800 pixel a 72 dpi di risoluzione, e devono essere nominate nel seguente modo:  nome.cognome_titoloprogetto_001);  in caso di necessità, ai fotografi partecipanti alla call potrebbero essere richiesti dall’organizzazione del festival gli originali ad alta definizione;

– l’autore deve detenere la proprietà intellettuale e la piena disponibilità dei diritti d’autore relativi al lavoro presentato;

– ogni progetto che sia frutto del lavoro di più autori deve essere presentato previo accordo fra tutte le parti interessate e deve essere accompagnato da una dichiarazione firmata da ciascuna delle parti;

– la partecipazione alla open call è GRATUITA ed è aperta a tutti i fotografi residenti in Europa con un massimo di età di 30 anni (nati entro il 5 ottobre del 1989);

–  tutto il materiale deve essere inviato all’indirizzo mail opencallCFF19@gmail.com , entro le ore 12,00 del 21 settembre 2019;

– i progetti selezionati, verranno resi noti entro il 5 ottobre 2019, direttamente a tutti i partecipanti, attraverso comunicazione mail e social;

– una immagine rappresentativa di ogni progetto selezionato verrà inserita sul sito dedicato  alla manifestazione, accompagnata dal concept dell’intero progetto;

– gli autori dei progetti selezionati dovranno predisporre a proprio carico tutto il materiale che servirà per il posizionamento e l’allestimento dell’opera, incluse le stampe e le cornici;

– tutto il materiale, comprese le indicazioni per l’allestimento della mostra, dovrà pervenire agli organizzatori entro e non oltre il 3 novembre 2019;

– alla fine della manifestazione, dal 3 dicembre in poi, le foto e le relative cornici verranno restituite ai rispettivi autori;

– il montaggio di tutto il materiale sarà a cura del Gruppo Fotografico Grandangolo BFI, secondo le indicazioni pervenute assieme al materiale per l’allestimento;

– lo smontaggio e la rispedizione del materiale sarà a cura e a carico dell’organizzazione.

– per info: opencallcff19@gmail.com 333 94 42 072 www.carpifotofest.weebly.com

Inviando il proprio progetto si dichiara di aver letto, compreso e accettate le condizioni sopra riportate.