I volontari ANCeSCAO per una Modena più bella

Posted on

Essere volontari significa dedicare parte del proprio tempo al prossimo, mettersi in gioco per tutelare chi ci circonda ma anche cosa ci circonda. Lo spirito di solidarietà ed entusiasmo che anima i numerosi volontari dei centri ANCeSCAO si manifesta quotidianamente nelle iniziative organizzate sull’intero territorio nazionale a favore di aggregazione e inclusione sociale, cittadinanza attiva, solidarietà, cultura, tradizioni ma anche ambiente e sensibilità verso il proprio territorio.

Sensibilità che si manifesta a Modena, dove il Gruppo Verde dei volontari del Comitato Anziani e Orti S. Agnese – S. Damaso affiliato ANCeSCAO – iscritti all’albo dei cittadini attivi dei Quartieri 1, 2 e 3 – è fortemente attivo nelle iniziative di riqualificazione e recupero del decoro urbano nei quartieri della città. Sono stati numerosi gli interventi attuati sul territorio, che ancora oggi continuano grazie anche alle collaborazioni con enti, associazioni e istituzioni locali, spaziando dalla raccolta delle foglie nei parchi e nei cortili al coinvolgimento in progetti educativi e di sensibilizzazione sul tema dell’abbandono dei rifiuti e il rispetto per la propria città.

Non solo parchi pubblici e piste ciclabili ma anche cortili di scuole, asili e case di riposo: con l’aiuto dei ragazzi richiedenti asilo dei CAS di Modena, dei volontari ANCeSCAO del Centro Sociale Orti Buon Pastore e dei volontari cittadini attivi sono state effettuate pulizie, piantumazioni e potature presso i cortili della scuola primaria “S. Agnese” di Bellaria e dell’asilo di Vaciglio, nei parchi di Villa Ombrosa e Don Mario Rocchi di Buon Pastore e anche negli spazi esterni della casa di riposo per anziani “Ramazzini” .

Oltre alla pulizia e alla manutenzione del verde in alcuni parchi pubblici della città sono stati effettuati anche degli interventi di recupero sull’arredo urbano: sono stati restaurati numerosi tavoli e panchine, di cui alcune dipinte di rosso come simbolo di contrasto alla violenza sulle donne.

Ottimi risultati anche dalle collaborazioni avvenute assieme agli istituti superiori di Modena nell’ambito dei progetti di alternanza scuola – lavoro, che ha visto protagonisti gli alunni di una classe del Liceo Classico e Linguistico “Muratori – S. Carlo” durante la tinteggiatura degli spazi interni del Net Garage “Le Torri”, riaperto il 9 Marzo.

In collaborazione con il Comune di Modena ed Hera, il Comitato Anziani e Orti S. Agnese e S. Damaso sarà inoltre uno dei protagonisti della terza campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono dei rifiuti “Riduco, Riciclo, Riuso: come e cosa differenziare, le buone pratiche e i servizi della città”, assieme ad Agesci e all’Associazione “Viveresicuri”. L’iniziativa è stata presentata sabato 23 Marzo e si pone l’obiettivo di rendere la città più bella e pulita attraverso un coinvolgimento diretto e il lavoro di squadra tra tutor ambientali, volontari e cittadini durante incontri formativi e informativi sulla gestione dei rifiuti e il rispetto dell’ambiente.

Grazie al loro grande impegno i volontari del Comitato Anziani e Orti S. Agnese e S. Damaso rappresentano per la città di Modena un prezioso valore aggiunto di forte impatto sociale realmente tangibile sul territorio, non solo in termini di tutela dell’ambiente ma anche di forte collaborazione, aggregazione e inclusione sociale.

Raccolta foglie nel cortile della Scuola Elementare “S.Agnese”

Pulizia nel Parco di Villa Ombrosa

Raccolta foglie nel cortile della Casa di Risposo “Ramazzini”

Net Garage “Le Torri”: tinteggiatura e riapertura

Campagna “Riduco, Riciclo, Riuso”

Raccolta foglie nel cortile dell’asilo comunale di Vaciglio