Positive Action Europe Grants 2019: sostenere le persone colpite da HIV in Europa – Scadenza: 31 gennaio 2019

Posted on

Positive Action Europe (PAE) è il programma dell’azienda farmaceutica ViiV Healthcare per il sostegno alle persone colpite da HIV in Europa. L’epidemia di HIV in Europa varia notevolmente da paese a paese, all’interno dei paesi e tra i diversi segmenti della popolazione. ViiV Healthcare riconosce l’enorme importanza della risposta delle comunità locali all’HIV / AIDS e si impegna a cercare e costruire nuove partnership e connessioni per contribuire a rafforzare l’educazione, i servizi di supporto, la capacità di assistenza sanitaria locale, nonché per ridurre la stigmatizzazione e la discriminazione verso le persone che vivono con l’HIV.

ENTE: ViiV Healthcare

DESCRIZIONE:

Il programma si propone di finanziare progetti delle comunità locali che partano dal basso, coinvolgano e raggiungano le persone colpite da HIV, in particolare le fasce più emarginate o vulnerabili. Supporta iniziative innovative, sostenibili e in grado di produrre risultati tangibili per le persone colpite da HIV.

Le seguenti aree sono state identificate come prioritarie per questo ciclo di finanziamento:

Promozione di test e diagnosi precoce del virus HIV

Educazione e costruzione di conoscenza circa il trattamento e le questioni connesse con l’HIV

Lotta contro lo stigma e la discriminazione

Invecchiamento delle persone sieropositive

Promozione del sostegno e dell’educazione tra pari

La persona che vive con HIV al centro dei servizi

Le risorse stanziate dalla ViiV Healthcare per il 2018 sono pari a 250.000 euro. Le organizzazioni sono invitate a limitare la loro richiesta di finanziamento ad un massimo di 25.000 euro per progetti di durata fino a 2 anni. La richiesta di contributo non deve eccedere il 25% delle entrate annuali complessive dell’organizzazione.

BENEFICIARI:

Possono presentare richiesta di finanziamento le organizzazioni non profit dei seguenti Paesi: Albania e Kosovo, Austria, Belgio, Bosnia e Herzgovina, Bulgaria, Croazia, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Irlanda, Israele, Italia, Lettonia, Lituania, Macedonia, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Serbia e Montenegro, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera.

N.B. Per poter presentare domanda di contributo è necessario dimostrare di essere in possesso di una serie di requisiti, tra cui il fatto di occuparsi di in maniera preponderante di questioni direttamente correlate con l’HIV / AIDS, di avere tra i membri del proprio Consiglio Direttivo persone colpite da HIV, di coinvolgere direttamente le persone che vivono con l’HIV nello sviluppo delle proprie attività e programmi, etc.

Vai al sito

https://www.viivhealthcare.com/supporting-the-community/positive-action-programmes/positive-action-for-europe/2019-grants.aspx