Possiamo ingannare il dolore? Look of Life -progetto della Fondazione ANT- al Festival della Filosofia

Fondazione ANT sarà ospite al Festival della Filosofia di Modena, venerdì 14 e sabato 15 settembre, dalle ore 15 alle 19 nell’Aula Magna del Palazzo Universitario sede del Rettorato (via Università 4, Modena) per il laboratorio aperto a tutti Possiamo ingannare il dolore? organizzato in collaborazione con il Polo Museale Unimore.

Gli psicologi ANT Marco Boccaccini, Luca Franchini e Melania Raccichini accompagneranno il pubblico alla scoperta di Look of Life, il progetto di realtà virtuale che Fondazione ANT, la più ampia realtà non profit in Italia per l’assistenza specialistica domiciliare e gratuita ai malati di tumore e la prevenzione oncologica, ha ideato insieme ad associazione culturale Menomale, Centro di Ricerca HIT dell’Università di Padova e Deye VR per migliorare la qualità della vita dei pazienti oncologici e ridurre l’impatto negativo che l’isolamento socio-sensoriale può avere su di loro.

Il workshop, accreditato dalla Direzione scientifica del Festival Filosofia nel vasto programma dedicato alla verità, si propone di fare vivere a chi parteciperà un’esperienza di realtà virtuale sperimentando l’inganno dei sensi tecnologicamente mediato.

Look of Life ha lo scopo di valutare l’esito clinico e l’utilizzo a domicilio di una tecnologia innovativa con i visori Gear Vr che permettono la fruizione di video immersivi a 360°. Diversi studi ne hanno già dimostrato le potenzialità nell’alleviare e migliorare alcune particolari condizioni cliniche e psicologiche legate a patologie oncologiche o altre malattie croniche invalidanti: nel caso di ANT la realtà virtuale viene portata direttamente a domicilio dei pazienti, proponendone quindi un utilizzo più armonico possibile con le esigenze e i ritmi quotidiani delle famiglie, e indagandone l’efficacia tramite appositi questionari psicometrici validati e interviste semi-strutturate.

Nello specifico un team di psicologi ha valutato l’effetto di questa tecnologia sottoponendo agli assistiti video a 360° selezionati fra quelli presenti in rete e alcuni creati ad hoc, personalizzati in base ai desideri espressi dai pazienti nel corso di alcuni focus group. I video immersivi realizzati da ANT propongono esperienze tra musica, arte, natura e spiritualità: dal concerto del premio Oscar Nicola Piovani, al percorso paesaggistico e artistico di Arte Sella fino all’esplosione di colori e natura del Parco di Sigurtà. Infine, rispondendo a una precisa richiesta dei pazienti, è stato possibile realizzare un video immersivo esclusivo durante la Santa Messa che Papa Francesco ha tenuto allo Stadio Dall’Ara di Bologna il 1° ottobre scorso in occasione della visita pastorale.

Le esperienze proposte hanno la potenzialità di regalare un momento rilassante, risvegliare l’attenzione e il piacere della scoperta attraverso emozioni come la meraviglia, la gioia e lo stupore che spesso la malattia rischia di allontanare dalla quotidianità del malato e dei suoi familiari. La malattia oncologica, oltre a minare la salute fisica e l’autonomia del paziente, infatti, si accompagna spesso a dolore frequente e intenso, un aspetto che compromette in massimo grado la qualità di vita della persona malata e del suo ambiente familiare, ostacolando l’aderenza al trattamento, l’efficacia delle terapie e peggiorandone la prognosi clinica.