Avis: in agosto donazioni in aumento

Archiviato il mese di agosto, è possibile fare qualche valutazione sull’andamento delle donazioni in un periodo certamente “caldo” e particolarmente delicato. Alla stregua di quanto già accaduto per luglio, AVIS può con soddisfazione affermare che il bilancio è positivo. Il totale delle donazioni ha infatti fatto registrare un incremento di 70 unità ( +2,1%).

L’aumento complessivo è stato caratterizzato da una flessione delle donazioni di sangue intero (-118 pari al 4,93%) e da un forte incremento delle plasmaferesi aumentate di 175 unità (+21,44%) e delle piastrinoaferesi a loro volta incrementatesi di 13 unità (+10,74%).

Questo risultato ha permesso di rispondere con puntualità alle esigenze delle strutture sanitare della nostra provincia e di mettere a disposizione oltre 200 unità di sangue per zone meno fortunate del nostro paese realizzando concretamente quella solidarietà che è elemento fondante della nostra associazione e del suo agire.

Archiviato agosto si riparte in settembre con lo stesso spirito che da sempre caratterizza l’attività di AVIS nella convinzione che solo non mollando mai e cercando costantemente di migliorarsi sarà possibile svolgere al meglio l’importante ruolo che l’associazione si è assunto nei confronti della collettività.

In chiusura, quindi, oltre che ringraziare tutti, AVIS non può che rivolgere un invito ai donatori affinché, una volta di più, siano ben consci dell’importanza fondamentale del gesto che compiono e proseguano, anche nel futuro, a non fare mai mancare la propria sacca di sangue o di plasma nella quale, davvero, “è racchiusa tutta una vita”.