MoVI per il nuovo Servizio Civile al fianco delle piccole associazioni

Posted on

Il MoVI, accreditato come ente nazionale di Servizio Civile dal 2006, sta avviando le procedure per l’accreditamento al nuovo sistema di Servizio Civile Universale.

“Quale federazione che mette in rete le piccole realtà associative, crediamo –dicono da MoVI- nel Servizio Civile come importante occasione di formazione alla cittadinanza attiva e alla solidarietà per i giovani e pensiamo che le realtà del volontariato possano essere una risorsa importante per permettere ai ragazzi di conoscere questo mondo, così ricco di stimoli per il loro futuro. Crediamo che la possibilità di avere ragazzi impegnati nelle nostre associazioni sia anche una fondamentale opportunità per noi, per essere aiutati ad aprirci e a rinnovare i nostri progetti e le nostre azioni per rispondere ad un mondo che cambia così velocemente”.

Per questo MoVI intende segnalare alle associazioni interessate la possibilità di aderire al sistema del “suo” Servizio Civile, accreditandosi come sedi di attuazione per i futuri progetti.
Il Servizio Civile Universale apre a una serie di novità, correlate, non solo alla struttura organizzativa dell’ente, che deve rispondere a determinati standard qualitativi, ma anche all’esperienza, che può essere modulata in un arco temporale dagli 8 ai 12 mesi, prevedendo anche la possibilità di svolgere, nell’ambito del progetto, tre mesi di tutoraggio lavorativo o di servizio all’estero.

Il MoVI ha a cuore e si adopera perché questa possibilità sia il più possibile alla portata anche alle piccole realtà di volontariato, che con passione e impegno portano avanti progetti significativi e innovativi, radicati nel tessuto sociale italiano.

Se siete interessati alla proposta mettetevi in contatto con MoVI tramite questi riferimenti
Alessio Colacchi – Roberta Natale – serviziocivile@movinazionale.it – 329 7739805
Giorgio Volpe – Segretario Nazionale MoVI – giorgio@movinazionale.it  – 346 821630

Per ragioni organizzative il MoVI cercherà di raccogliere le adesioni entro il 15 aprile.